Giugno 27, 2022

banner2

Mobilità 2022/2023, domande entro il 15 marzo

di Redazione

Pubblicate l’OM 45 del 25 febbraio 2022 e l’OM 46 del 25 febbraio 2022 (insegnanti di religione cattolica) sulla mobilità 2022/2023 del personale docente, educativo e ATA in applicazione al CCNI 2022-2025.


Entrambe le ordinanze sono state trasmesse con la nota ministeriale 8204/22.

Le domanda devono essere presentate:

  • per il personale docente dal 28 febbraio al 15 marzo, e gli esiti della mobilità saranno resi noti il 17 maggio 2022 salvo proroghe. Entro il 23 aprile si concluderanno gli adempimenti di competenza degli uffici periferici del Ministero;
  • per il personale educativo dal 1 marzo al 21 marzo, gli adempimenti saranno chiusi il 22 aprile e la pubblicazione dei movimenti sarà pubblicata il 17 maggio 2022;
  • per il personale ATA dal 9 marzo al 25 marzo, gli adempimenti saranno chiusi il 6 maggio e gli esiti saranno pubblicati il 27 maggio 2022 salvo proroghe;
  • per gli insegnanti di religione cattolica dal 21 marzo al 15 aprile, gli esiti dei movimenti saranno pubblicati il 30 maggio 2022.

Il personale docente dovrà inviare la domanda di trasferimento e di passaggio attraverso il portale IstanzeOnline del sito del Ministero dell’istruzione.

Le domande, come indicato nell’art.3 comma 5 dell’O.M., devono contenere le seguenti informazioni:

  • generalità dell’interessato;
  • indicazione dell’istituzione scolastica di titolarità o della provincia. I docenti titolari sui posti per l’istruzione degli adulti devono indicare nello spazio riservato all’istituzione scolastica di titolarità il codice e la dizione in chiaro del centro territoriale compreso nei centri provinciali per l’istruzione degli adulti, ai sensi di quanto disposto dal D.P.R. n.263/2012;
  • per i docenti dei percorsi di istruzione secondaria di primo e secondo grado, la classe di concorso di titolarità, come determinata dal D.P.R. n.19/2016 e successive integrazioni e modifiche secondo la tabella di confluenza sintetica che sarà pubblicata nell’apposita sezione del sito del MI nella sezione Mobilità.

Il personale docente deve compilare la domanda, sia di trasferimento che di passaggio, seguendo le istruzioni e i modelli contenuti nell'apposite sezioni del portale IstanzeOnline del sito del MI, nella sezione mobilità. I documenti allegati devono essere riportati nell'apposita sezione del modulo-domanda.

I docenti che intendono avvalersi della priorità di cui all'articolo 13 del CCNI, punto II, devono indicare come scuola di rientro la sede di organico che comprende la scuola di precedente titolarità. I docenti in possesso dei requisiti richiesti possono partecipare alla mobilità sia territoriale che professionale, pertanto è possibile presentare contestualmente domande di trasferimento, di passaggio di cattedra e passaggio di ruolo. I docenti che intendono presentare domanda di trasferimento e contestuale di passaggio devono presentare domanda di trasferimento e tante domande quanti sono i passaggi richiesti.

Alla domanda deve essere allegata la documentazione che comprova l'idoneità all'attribuzione dei punti specificata nella scheda di valutazione allegata al contratto di mobilità, nonché da ogni altra prova prevista dal medesimo contratto o decreto ministeriale. I titoli di servizio valutabili ai sensi della relativa tabella devono essere attestati dall’interessato sotto la propria responsabilità con dichiarazione personale e riportati nell’apposita casella del modulo-domanda. I titoli valutabili per esigenze di famiglia devono essere adeguatamente autocertificati e possono essere valutati solo in presenza della specifica documentazione, che deve essere prodotta unitamente alla domanda, nei termini previsti dall’Ordinanza ministeriale.

Le domande di passaggio di ruolo possono essere presentate per un solo ruolo, e in caso si presenti contemporaneamente richiesta di trasferimento e di passaggio è necessario documentare una sola delle domande, essendo sufficiente per l’altra il riferimento alla documentazione allegata alla prima.

Le domande di passaggio di cattedra o di ruolo debbono contenere l’indicazione della specifica o delle specifiche abilitazioni possedute, ove necessarie per ottenere il passaggio, o del titolo di specializzazione per l’accesso a scuole con finalità speciali.

Sono ritenuti validi solo i titoli posseduti alla data ultima di presentazione delle domande che, per il personale docente, in base all’art.2 comma 1 dell’O.M., è fissato per il 15 marzo

 

 

 

Image

SEDE LEGALE

AND, Viale degli Alimena, 61
87100 Cosenza
Tel. +39 0984645690 - 098427572

© 2021 AND. All Rights Reserved

Image
Policy Cookie

Questo sito utilizza dei cookie che ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie o negare il consenso cliccando su "Leggi Informativa". Proseguendo la navigazione o cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.