Dicembre 03, 2021

banner2

Lo strumento musicale nella scuola

Università della Calabria, incontro seminariale laboratoriale, 7, 8 novembre 2016

Dal 1975 ad oggi secondo i dati del MIUR si calcola che quasi 500.000 studenti abbiano frequentato i corsi di Strumento Musicale. Questo aspetto, oltre che costituire un dato di pregio dell’ordinamento scolastico italiano, è anche motivo di attenzione per quello che riguarda l’aspetto formativo dei docenti, che solo a partire dal 2010 hanno compiuto percorsi abilitanti all’insegnamento.

Da qui le motivazioni dell’iniziativa. In essa si cercherà anche di svolgere un’attività di sensibilizzazione dei processi che intercorrono tra scuola e territorio, attraverso attività laboratoriali che consentono il confronto e l’arricchimento attraverso l’esperienza diretta con gli alunni.

 

 

 

 

 

Incontro seminariale-laboratoriale

 


 

Lo strumento musicale nella scuola

 

L’iniziativa formativa è rivolta a docenti della Scuola Secondaria di primo e secondo grado, in particolare, ai docenti di Strumento Musicale e di Educazione Musicale

 

Università della Calabria,  7, 8 novembre 2016

 

Teatro Piccolo UNICAL, Arcavacata di Rende (CS)

 


 

PREMESSA

Il Decreto del Ministero della Pubblica Istruzione 8 settembre 1975 rappresentava il primo passo verso l’istituzione dell’insegnamento dello strumento musicale nella scuola dell’obbligo. Bisognerà però attendere 17 anni per un significativo approfondimento normativo che non solo definisce meglio l’organizzazione dei corsi ma affronta anche problematiche di diffusione territoriale e di reclutamento dei docenti. Si tratta del Decreto 13 febbraio 1996.

Il DM 13 febbraio 1996 contiene anche un preciso riferimento alle finalità̀ educative, quali concorrere a promuovere la formazione globale dell’individuo offrendo al preadolescente, attraverso una più compiuta applicazione ed esperienza musicale, della quale è parte integrante lo studio specifico di uno strumento, occasioni di maturazione logica, espressiva e comunicativa, di consapevolezza della propria identità e, quindi, di capacità di operare scelte nell’immediato e per il futuro; fornire, per la loro elevata valenza espressiva e comunicativa, ulteriori occasioni di integrazione e di crescita anche ad alunni portatori di situazioni di svantaggio.

È finalmente l’articolo 11 comma 9 della Legge 3 maggio 1999, n. 124 (Disposizioni urgenti in materia di personale scolastico) a ricondurre i corsi sperimentali di strumento musicale a ordinamento: «in tali corsi lo specifico insegnamento di strumento musicale costituisce integrazione interdisciplinare ed arricchimento dell’insegnamento obbligatorio dell’educazione musicale».

 

Obiettivi

Dal 1975 ad oggi secondo i dati del MIUR si calcola che quasi 500.000 studenti abbiano frequentato i corsi di Strumento Musicale. Questo aspetto, oltre che costituire un dato di pregio dell’ordinamento scolastico italiano, è anche motivo di attenzione per quello che riguarda l’aspetto formativo dei docenti, che solo a partire dal 2010 hanno compiuto percorsi abilitanti all’insegnamento.

Da qui le motivazioni dell’iniziativa. In essa si cercherà anche di svolgere un’attività di sensibilizzazione dei processi che intercorrono tra scuola e territorio, attraverso attività laboratoriali che consentono il confronto e l’arricchimento attraverso l’esperienza diretta con gli alunni.

 

 


Programma dei lavori


 

Calendario degli incontri

 

Lunedì 7 novembre 9,00 – 18, 00 Teatro Piccolo UNICAL

 

Lo strumento musicale nella scuola e la valutazione della performance

Ore 9,00 – Saluti e presentazione del presidente AND prof. Francesco Greco

Ore 9,30 – Seminario Laboratorio con gli alunni di Strumento Musicale degli Istituti SMIM Animatore laboratorio: Prof.ssa Carmen Staiano docente Educazione Musicale

 

Ore 11,00 – Seminario Laboratorio con gli alunni di Strumento Musicale degli Istituti SMIM

Animatore laboratorio: Prof. Paolo Manfredi docente Strumento Musicale

Ore 13,00 – Pausa pranzo – Mensa dell’Università

Ore 14,00 – Seminario Laboratorio strumenti a fiato

                 Animatore laboratorio: Prof. Daniele Luzzi docente Strumento MusicaleSMIM

 

Ore 16,00 – Seminario Laboratorio strumenti a corde e percussioni

Animatore laboratorio: Prof. Giuseppe Di Nardo

****

 

Martedì 8 novembre 9,00 – 18, 00 Teatro Piccolo UNICAL

 

La musica d’insieme nell’orchestra scolastica

Ore 9,00 – Introduzione prof. Paolo Luciani docente Strumento Musicale SMIM

Ore 10,00 – Laboratorio orchestra con i ragazzi degli Istituti SMIM

Animatore laboratorio: Prof. Eugenio Prete docente Strumento Musicale SMIM

Ore 13,00 – Pausa pranzo – Mensa dell’Università

Ore 14,00 – Laboratorio orchestra con i ragazzi degli Istituti SMIM

Animatore laboratorio: Prof. Eugenio Prete docente Strumento Musicale SMIM

 

 


Il numero massimo dei partecipanti è di 30 docenti, in ordine di iscrizione.


 

 

L’AND è riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ente Qualificato per la formazione, ai sensi del D.M. 177/2000.

Le attività di formazione da essa organizzate sono riconosciute ai sensi degli artt. 64 e 67 del CCNL 2006/2009 ed è autorizzata la partecipazione anche in orario di servizio.

 

Per poter partecipare compilare l'apposito modulo online 

Per la richiesta di richiesta permesso al Dirigente Scolastico puoi utilizzare il fac-simile allegato

 

Segreteria Organizzativa: AND, Tel/fax 0984.27572 Email: and @ associazionedocenti.it


 

 

 

 

Image

SEDE LEGALE

AND, Viale degli Alimena, 61
87100 Cosenza
Tel. +39 0984645690 - 098427572

© 2021 AND. All Rights Reserved

Image
Policy Cookie

Questo sito utilizza dei cookie che ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie o negare il consenso cliccando su "Leggi Informativa". Proseguendo la navigazione o cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.