Giugno 27, 2022

banner2

Qualità e autovalutazione nella scuola

INCONTRO SEMINARIALE


Salone di rappresentanza
del Comune di Cosenza
Piazza dei Bruzi
Cosenza

5 maggio 2003
Ore: 09.00 - 13.00

Coordina: 
Prof.ssa Toniella De Rose
Sezione AND Provincia di Cosenza
Saluti:

Prof.ssa Maria Francesca Corigliano
Assessore alle Politiche Scolastiche Comune di Cosenza
Dr. Ugo Panetta
Dirigente Ufficio Scolastico Regionale della Calabria

Relazioni:
Verso un’idea di qualità: le caratteristiche delle buone scuole
Prof. Carmelo Piu - Università della Calabria

Qualità della formazione e qualità dell’insegnamento: il ruolo dell’università
Prof. Franco Crispini – Preside Facoltà di Lettere - Università della Calabria
 
Coffee Break

Valutazione e autovalutazione dell’insegnamento: quali approcci?
Prof. ssa Caterina Gammaldi – Componente CNPI – Segr. Naz. CIDI

L’autovalutazione dell’istituzione scolastica: nodi problematici e prospettive
Prof. Antonio Scalcione – Presidente Consorzio Interscolastico Brutium

 

AUT. MINISTERIALE  N. 1541 DEL 16 APRILE  2003
In collaborazione con il Comune di Cosenza
Assessorato alle Politiche Scolastiche

Dibattito

Conclusioni
Prof. Francesco GRECO - Presidente Nazionale AND

Cooperative learning

Un metodo diverso per promuovere il processo di insegnamento/apprendimento

Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, Aula Magna, Facoltà di Architettura, 16-17 aprile 2008

Seminario regionale di formazione

In rete con le Istituzioni Scolastiche di Reggio Calabria:
IPSIA “E. Fermi”, Liceo Socio-psico-pedagogio “T. Gulli”, I.C. “Klearcos”, Direzione Didattica “Principe di Piemonte”, ITC ”R. Piria”, Liceo scientifico“A.Volta”

Presiede e coordina

Prof. Irene Tripodi

Presidente Sezione AND di Reggio Calabria

Programma

Mercoledì 16 aprile 2008
ore 15.00 – Ore 18.00

 

Ore 15.00  Registrazione partecipanti

Ore 15.30  Saluti:
Prof. Domenico Passarelli, Presidente Corso di Laurea in PTUA, Università di Reggio Calabria
Prof. Francesco Greco, Presidente Associazione Nazionale Docenti


Ore 16.00 Relazioni:
Il Cooperative Learning per promuovere il processo di insegnamento/apprendimento,
Prof. Nicola Catalano, DS Istituto “T. Gulli”

Linee guida per mettere in pratica il metodo
Dr. Alessandro Petronio, psicologo

Giovedì 17 aprile 2008
ore 15.00 – ore 18.00

 

Ore 15.00

Attività di simulazione: Gruppi-lavoro

Area della Comunicazione: Competenze e abilità sociali.

Docente facilitatore, dott.ssa Cinzia Sgreccia

Area tecnologico-scientifica, Padronanza delle conoscenze disciplinari.

Docente facilitatore, dr. Alessandro Petronio

Ore 17.00

Socializzazione Lavori - Confronto e discussione

L’AND è riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione Ente Qualificato per la formazione, ai sensi del D.M. 177/2000. Le attività di formazione da essa organizzate sono riconosciute ai sensi degli artt. 62 e 66 del CCNL 2002/2005 ed è autorizzata la partecipazione anche in orario di servizio.

 

Progettare l’educazione ambientale

Corso di formazione per docenti, Catanzaro Taverna –
Villaggio Mancuso Settembre – Ottobre 2004

Il Laboratorio Territoriale di Educazione Ambientale della Provincia di Catanzaro e il Centro di Esperienza “Parco Nazionale della Sila” afferenti alla rete In.F.E.A., in collaborazione con l’Associazione Nazionale Docenti (AND) organizzano la prima edizione del corso di formazione per docenti sul tema della progettazione di interventi per l’educazione ambientale e lo sviluppo sostenibile.
Il corso si propone di supportare la programmazione di iniziative di educazione ambientale e sviluppo sostenibile con la presentazione di strumenti e tecniche specifiche di progettazione, tematiche e modalità di raccordo con il territorio, percorsi didattici integrati con l’attività sul campo, fonti per l’acquisizione di risorse finanziarie.
La finalità è quella di costruire le basi per una programmazione di iniziative integrate e concertate su questi temi che coinvolgano le istituzioni scolastiche, i centri di educazione ambientale, le istituzioni locali.
Il corso prevede lo svolgimento di “Attività in aula” che si svolgeranno a Catanzaro e “Attività sul Campo”, caratterizzate da “stage” giornalieri semiresidenziali, che si svolgeranno nel Parco Nazionale della Sila.

E’ prevista la possibilità di frequentare anche la sola “Attività in aula” o la sola “Attività sul campo”.
La partecipazione all’attività formativa è gratuita e comprende il servizio formativo, il materiale didattico, il rinfresco nelle giornate di attività sul campo. Si intendono esclusi i costi per il raggiungimento delle sedi formative e l’eventuale assicurazione dei partecipanti.

Verrà rilasciato attestato di partecipazione.

 

Indicazioni per il curricolo

Proposte operative per la scuola dell’infanzia e del primo ciclo

 Casa delle Culture
Via B. Telesio, 98, Cosenza
5 Marzo 2008
9.00 – 13.30

 Coordina  Prof. Francesco Greco, Presidente AND

 

Ore 09.00
Registrazione partecipanti

Ore 09.30
Linee guida per la sperimentazione delle Indicazioni per il curricolo. Esempi di curricoli e proposte operative
Prof. Piero Cattaneo, Università Cattolica di Milano

Ore 11.00
Coffee break

Ore 11.15
Gruppi di lavoro

Ore 12.30
Confronto a livello assembleare e distribuzione materiali didattici

 L’AND è riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione Ente Qualificato per la formazione, ai sensi del D.M. 177/2000. Le attività di formazione da essa organizzate sono riconosciute ai sensi degli artt. 62 e 66 del CCNL 2002/2005 ed è autorizzata la partecipazione anche in orario di servizio.

 

 

Fare Autovalutazione di Istituto

Viareggio 14 aprile 2004

ITIS - Liceo Scientifico “G. Galilei” - Viareggio
Viareggio (LU) - Via Aurelia Nord, 342

 

 


Preside e coordina:
Prof. Francesco Greco - Presidente dell'AND

Presentazione del Corso:
Prof.ssa Maria Grazia Anatra - Presidente sezione AND di Lucca

Esperti:
Prof.ssa Emanuela Brumana - Gruppo di lavoro Progetto Stresa
Prof. Francesco Tadini - Gruppo di lavoro Progetto Stresa

Programma

9.00 – 10.30
• La scuola come organizzazione: il dibattito attuale
• L’autoanalisi di Istituto e il concetto di qualità: possibili prospettive


11.00 – 13.00
• Analisi delle condizioni di avvio di una possibile autoanalisi d’Istituto;
• Le modalità con cui potrebbe essere avviato il processo di autovalutazione;
• Il grado di coinvolgimento delle persone nel processo;
• Gli elementi di supporto e le resistenze che si prevedono nell’Istituto (implicite ed esplicite);
• Le competenze interne ed esterne disponibili.
• Definizione degli elementi fondamentali per l’avvio di una possibile azione. 



15.00 – 16.00
• Presentazione degli strumenti di indagine STRESA
• Presentazione delle procedure di raccolta dati, analisi dei dati e riflessione attuate nella rete STRESA



16.00 – 17.30
• Analisi dei dati di un’indagine (percorso guidato in base ad una simulazione di esiti)
• Riflessioni e ipotesi di intervento sulla base dell’analisi effettuata


18.00 – 19.00
• Discussione di alcuni punti significativi
• Analisi dei punti in riferimento al concetto di qualità e agli input teorici esposti nella relazione iniziale

 

C.L.I.L.(Content and Language Integrated Learning) e apprendimento significativo

Museo del Presente, 20 aprile 2007 – Roges di Rende

Destinatari:  docenti di lingua straniera e docenti delle discipline di indirizzo delle Scuole Secondarie

 

Programma

Ore 15,00
Registrazione partecipanti

Ore 15,15
Introduzione
Prof. Francesco Greco, Presidente Nazionale A.N.D.

Ore  15,30

Integrare Lingua e Contenuti. Proposte di un percorso comune scuola-università-mondo del lavoro

Prof.ssa Carmen Argondizzo, Università della Calabria, Facoltà di Economia e Facoltà di Scienze Politiche

Ore 16,30

L’approccio alla L2 veicolare: strategie didattiche e problematiche correlate
Prof.ssa Gisella Parise, Liceo Scientifico “Pitagora” 

Ore 17,15

Break            

Ore 17,30

Quando la Lveicolare diventa C.L.I.L. 

L’apprendimento significativo e lo sviluppo di competenze trasversali

Prof.ssa Y.L. Teresa Ting

(Università della Calabria, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali)

Ore 18,15

Discussione sul tema: C.L.I.L. – che fare?

(Dove la lingua incontra la materia)

Ore 18,45

Conclusioni

Prof. Francesco Greco, Presidente Nazionale A.N.D.

 

La Riforma del Sistema di Istruzione e di formazione

I cambiamenti nel primo ciclo dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di I grado

Ragusa 30 aprile 2000

Istituto Comprensivo 'G. Pascoli'
P.zza G.B. Marini, Ragusa

30 aprile 2004*



Presiede e coordina:
Prof. Francesco Greco - Presidente dell’AND

Saluti: Prof. Rosario Pitrolo
Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo 'G. Pascoli'

Presentazione del Corso:
Prof.ssa Ornella Campo - Presidente Sezione AND di Ragusa

Relaziona:
Prof. ssa Gregoria Cannarozzo - Università di Bergamo

Programma

Ore 09.00 - 13.00

1. Il mutato assetto istituzionale e ordinamentale del sistema di istruzione e di formazione
 Dalla gerarchia alla poliarchia
 Lessico pedagogico di riferimento: capacità, competenze, conoscenze, abilità
 Articolazione unitaria e continuità educativa dell’intero sistema

2. Documenti nazionali della riforma:
 Il profilo Educativo, Culturale e Professionale in uscita dal primo ciclo (prescrittivo);
 Le indicazioni nazionali (prescrittive) per l’attuazione dei Piani delle Attività Educative (scuola dell’infanzia) e per i Piani di Studio Personalizzati (scuola primaria e secondaria di I grado)
 Dai Programmi alla programmazione curriculare, ai Piani di Studio Personalizzati
 Dagli obiettivi generali dei processi formativi e dagli obiettivi specifici di apprendimento agli obiettivi formativi
 Le Raccomandazioni nazionali (orientative)


Programma del pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 17.00


3. I documenti di scuola:
 Il Piano dell’Offerta Formativa
 Il Piano degli studi personalizzato e le unità di apprendimento 
 Il portfolio delle competenze personali 


4. Innovazioni della riforma nel primo ciclo:
 Il nuovo ruolo della famiglia 
 Flessibilità nell’orario e nella dinamica gruppo classe-Laboratori, Larsa
 Tutor ed équipe pedagogica
 Nuove tecnologie della comunicazione e lingue comunitarie come ambiente di apprendimento


5. Innovazioni di sistema:
 Valutazione interna (di scuola) ed esterna (nazionale) 
- Formazione iniziale di pari dignità per tutti gli insegnanti e formazione in servizio

Didattica del latino

Comprensione e traduzione del testo: modelli e metodi. Dal testo alla regola, dalla regola al testo

  Liceo Scientifico di Vibo Valentia “G. Berto”(VV), 23 e 24 Novembre 2006

 

FINALITÀ

  • implementare l’abituale attività di insegnamento con l’utilizzazione delle TIC applicate alla didattica disciplinare;
  • destrutturate il testo presentando agli studenti vie e metodi alternativi allo studio e di apprendimento della lingua latina.

OBIETTIVI

  • articolare una chiara esposizione di studio e analisi del testo classico evidenziandone fenomeni linguistici e modificazioni fonetico-morfologiche anche di tipo diacronico;
  • portare lo studente a tradurre in modo adeguato corredando la traduzione di un apparato grammaticale, sintattico, storico, stilistico e letterario; 
  • proiettare i fenomeni linguistici in dimensione storica e attuale; 
  • tradurre il testo in modo corrente attraverso il potenziamento delle strutture logiche del pensiero e l’individuazione degli elementi essenziali del rapporto tra passato e presente in termini di continuità civile e culturale.

PERIODO DI ATTUAZIONE

23 e 24 Novembre 2006

RELATORI

Prof. Giacinto Namia (Vibo Valentia)
Prof.ssa Licia Landi (Verona)
TEMPI

Due pomeriggi della durata di quattro ore ciascuno secondo il seguente programma:
ore 15:00 – 16:45 Relazione esperto
ore 16:45 – 17:00 Break
ore 17:00 – 19:00 Attività seminariali


MODALITA’ DI MONITORAGGIO/VALUTAZIONE

A conclusione di ogni giornata sarà consegnato un questionario di gradimento relativo agli incontri, alle modalità di conduzione, di partecipazione e di apprendimento.

 

Orientamento e Curricolo Verticale

Corso di Aggiornamento 22 e 23 marzo 2004

Liceo Scientifico Statale “Pitagora” – Via S. Pertini – RENDE
22 e 23 marzo 2004 - Ore 15,30 – 19,30




Lunedì 22 marzo:



ore 15,30

Introduzione ai lavori

Prof. Michelangelo Iantorno
(Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico “Pitagora”)


Presentazione del corso
Prof. Francesco Greco (Presidente Nazionale dell’A.N.D.)


ore 16,00

Orientamento e Formazione
Prof. Giovanbattista Guerriero  (UNICAL – Dipartimento di Scienze dell’Educazione)


ore 16,45

L’importanza dell’Orientamento nel sistema scolastico moderno
Prof.ssa Anna Scola  (ITC Altomonte)


ore 17,45
Orientamento, Continuità e Curricolo
Prof.ssa Gisella Parise  (Liceo Scientifico “Pitagora” )


Ore 18,30

Lavori di gruppo sul tema: “Il docente orientatore e la didattica orientativa”

Docenti Tutor:
Prof.ssa Diana Perri (Liceo Scientifico “Pitagora”)
Prof.ssa Natalina Orsomarso (Liceo Scientifico “Pitagora”)
Prof.ssa Paola Armentano (Liceo Scientifico “Pitagora”)


Martedì 23 marzo:

ore 15,30

Portfolio e competenze: esperienze e ricerche in rete
Prof.ssa Giovanna Miccichè  (Liceo Scientifico “Pitagora” )


ore 16,30

L’Orientamento Scolastico nella pratica didattica quotidiana
Prof.ssa Gisella Parise (Liceo Scientifico “Pitagora” )


ore 17,30

Lavori di gruppo sul tema: “ Strategie vincenti per un Orientamento Formativo”
Docenti Tutor:
Prof.ssa Diana Perri (Liceo Scientifico “Pitagora”)
Prof. Gianfranco Sposato (Liceo Scientifico “Pitagora”)
Prof.ssa Carmela Contatore (Liceo Scientifico “Pitagora”)


ore 19,00

Conclusione dei lavori
Prof. Francesco Greco
(Presidente Nazionale dell’A.N.D.)

Image

SEDE LEGALE

AND, Viale degli Alimena, 61
87100 Cosenza
Tel. +39 0984645690 - 098427572

© 2021 AND. All Rights Reserved

Image
Policy Cookie

Questo sito utilizza dei cookie che ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie o negare il consenso cliccando su "Leggi Informativa". Proseguendo la navigazione o cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.